english version ENGLISH | version française FRANÇAIS
Logo della Camera di commercio di Bergamo Servizi online. Lo sportello virtuale delle camere di commercio lombarde

Un protocollo d’intesa per la sicurezza sul lavoro

Mon Feb 05 08:08:00 CET 2018 | Rif.: news-COS_0720

Firmato il 31 gennaio in Prefettura il protocollo d’intesa elaborato dall’Agenzia di Tutela della Salute (ATS) di Bergamo per arginare il numero e la gravità degli infortuni che si verificano negli ambienti lavorativi e delle malattie professionali del territorio bergamasco.

Il protocollo è stato predisposto nell’ambito dell’Organo territoriale per il coordinamento delle attività di prevenzione e vigilanza in materia di salute e sicurezza sul lavoro, di cui fa parte la Camera di Commercio insieme ad altre istituzioni, associazioni di categoria, organizzazioni sindacali e alcuni ordini e collegi professionali.

Il documento rappresenta la cornice di riferimento per lo sviluppo degli specifici progetti descritti nei protocolli operativi, ciascuno gestito da un gruppo di progetto formato dai rappresentanti delle organizzazioni firmatarie e i cui destinatari sono le aziende pubbliche e private, le scuole e gli enti formatori del territorio bergamasco.

La Camera di Commercio è inserita nel gruppo di progetto n. 8, coordinato dall’Ispettorato territoriale del lavoro di Bergamo che ha la finalità di organizzazione entro giugno 2018 un incontro informativo per i nuovi iscritti alla Camera di Commercio nel biennio 2017-2018. A tutti i datori di lavoro saranno illustrati gli adempimenti obbligatori in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, come il documento di valutazione dei rischi, il piano di emergenza aziendale, i corsi di formazione per i lavoratori, le visite mediche di sorveglianza, ecc. Si spera così che la corretta informazione sulle procedure richieste e la loro corretta applicazione permetta di incidere positivamente sull’andamento degli infortuni sul lavoro.

Iscrizione newsletter

Vuoi ricevere le comunicazioni o gli ultimi aggiornamenti per email? Iscriviti alle nostre newsletter.

Iscrizione