english version ENGLISH | version française FRANÇAIS
Logo della Camera di commercio di Bergamo Servizi online. Lo sportello virtuale delle camere di commercio lombarde

Consuntivo 2017 in avanzo per la Camera di commercio

Tue May 08 11:08:00 CEST 2018 | Rif.: news-COS_0770

Lo scorso 4 maggio il Consiglio camerale ha approvato il bilancio consuntivo 2017 che chiude con un avanzo di 1.098.187 euro.

La Camera di commercio di Bergamo si conferma quindi Ente solido finanziariamente e attento nella gestione, anche in un periodo caratterizzato dall’intenso processo di riforma del sistema camerale che ha ridefinito le funzioni e confermato il taglio del diritto annuale del 50% rispetto al 2014.

“Le nostre entrate hanno visto negli ultimi anni una drastica diminuzione – commenta il presidente Paolo Malvestiti – che è stata compensata soltanto in parte dall’aumento del 20% del diritto annuale per il triennio 2017-2019, autorizzato dal Ministero per lo sviluppo economico e destinato a tre progetti strategici: "Punto Impresa Digitale", "Orientamento al lavoro e alle professioni", "Turismo e attrattività". Nonostante ciò la Camera di Bergamo è riuscita a sostenere nel 2017 lo sviluppo economico locale con interventi a supporto delle imprese per più di 6.600.000 euro, pari a circa il 40% dei proventi correnti”.

Sul fronte dei ricavi si registra una riduzione del 10% rispetto al 2016 con riferimento ai proventi da diritto annuale risultati pari a 11.030.322 euro, mentre sono confermati i proventi per diritti di segreteria pari a 5.236.384 euro.

La gestione straordinaria ha evidenziato un risultato positivo di 941.763 euro dovuto principalmente alle sopravvenienze attive per diritto annuale di anni precedenti conseguenti dell’emissione di ruoli esattoriali.

Il presidente Malvestiti ha illustrato l’attività che spazia dal sostegno all’internazionalizzazione con contributi diretti a imprese per oltre € 850.000, seminari informativi, assistenza tramite Lombardia Point, progetti di accompagnamento, corsi e master, realizzati anche in collaborazione con Bergamo Sviluppo; marketing territoriale, con la partecipazione finanziaria al recupero del teatro Donizetti, a Bergamo Scienza, East Lombardy e al progetto Forme per la promozione dell’enogastronomia, e a Turismo Bergamo, solo per citare i più importanti.

Oltre a ciò, i servizi anagrafici hanno gestito oltre 70.000 richieste di aggiornamento del Registro delle imprese evase con una media di 2 giorni lavorativi, hanno rilasciato oltre 8.000 dispositivi digitali, oltre 10.000 visure e certificati e vidimato più di 9.000 libri contabili. Nel 2017 si è dato avvio al servizio di Assistenza Qualificata d’Impresa per la registrazione di start-up innovative.

“Tutti questi dati – conclude Malvestiti – confermano un’operatività elevata per la Camera di Bergamo che ha mantenuto prestazioni estremamente positive e un rapporto stretto con le imprese della provincia e le loro associazioni di categoria.”

Iscrizione newsletter

Vuoi ricevere le comunicazioni o gli ultimi aggiornamenti per email? Iscriviti alle nostre newsletter.

Iscrizione