• Marmo arabescato orobico Marmo arabescato orobico
  • Pietra di Sarnico Pietra di Sarnico
  • Ceppi della Bergamasca Ceppi della Bergamasca
  • Marmo di Zandobbio Marmo di Zandobbio
  • Pietra di Berbenno Pietra di Berbenno
  • Pietra di Credaro Pietra di Credaro
  • Pietre Coti Pietre Coti
  • Porfiroide grigio (Ardesia di Branzi) Porfiroide grigio (Ardesia di Branzi)
  • Porfiroide grigio scuro (Ardesia di Valleve) Porfiroide grigio scuro (Ardesia di Valleve)

«PIETRE ORIGINALI DELLA BERGAMASCA»

Che cosa è il marchio di origine

La Camera di commercio di Bergamo, con il supporto di Servitec srl e del CNR-IDPA, ha istituito il marchio di origine delle pietre orobiche, che garantisce la provenienza geografica dei materiali lapidei ad uso ornamentale estratti nella provincia di Bergamo. Si tratta di uno strumento finalizzato alla valorizzazione ed alla promozione della conoscenza del prodotto lapideo bergamasco, che costituisce non solo una risorsa economica, ma soprattutto una preziosa eredità di tradizioni e cultura inscindibili dalla storia del territorio.

Anche a livello locale, sono in gran parte sconosciute le ottime caratteristiche tecniche ed estetiche dei materiali orobici, a cui vengono spesso preferite pietre di altra provenienza e di limitata o sconosciuta tradizione. Il marchio è stato ideato in modo da fornire un agile riferimento agli addetti ai lavori e non solo, relativamente ad origine, caratteristiche tecniche e varietà commerciali del materiale. Ogni pietra commercializzata con il marchio rispetta le caratteristiche stabilite nel relativo disciplinare di produzione, un documento strutturato in sei articoli, mediante i quali vengono fornite sia informazioni geologiche, che indicano l’unicità del materiale da un punto di vista genetico e ambientale, sia informazioni tecniche, che mostrano le proprietà e l’applicabilità del materiale nei vari contesti edilizi.

Nel dettaglio sono indicati:

  • formazione geologica di appartenenza;
  • bacini di estrazione e distribuzione geografica degli;
  • affioramenti nell’ambito della provincia di Bergamo;
  • composizione chimica e mineralogica;
  • caratteristiche petrografiche;
  • proprietà meccaniche (valori ottenuti da prove meccaniche eseguite secondo la normativa vigente);
  • varietà e formati disponibili in commercio.