english version ENGLISH | version française FRANÇAIS
Logo della Camera di commercio di Bergamo

Visure e certificati per imprese e privati

L'Ufficio attività complementari del Registro imprese rilascia i seguenti documenti:

Visure

Le visure non hanno valore di certificazione. Sono rilasciate nelle seguenti tipologie:

  • VISURA ORDINARIA. Riporta le informazioni legali dell'impresa nonché le principali informazioni economiche e amministrative presenti nel Registro delle imprese e nel Repertorio economico amministrativo (Rea), relative alle imprese iscritte nella sezione ordinaria e speciale o ai soggetti iscritti nel Rea.
  • VISURA STORICA. Nella prima parte riporta la visura ordinaria, nella seconda parte riporta le informazioni relative ad atti, denunce, iscritti e depositati nel Registro delle imprese e le modificazioni avvenute in un determinato periodo di tempo.
  • VISURA DI DEPOSITO. Riporta l'avvenuto deposito di atti e moduli di iscrizione o denuncia.
  • VISURA DEGLI ASSETTI PROPRIETARI. Riporta l'ultimo elenco soci depositato (a richiesta, i trasferimenti di quote/azioni avvenuti in un determinato intervallo di tempo).
  • COMPANY REGISTRATION REPORT (visura camerale in lingua inglese). Si tratta sostanzialmente di una visura ordinaria in lingua inglese. Con circolare prot. 180812 del 15/10/2014 il Ministero dello Sviluppo Economico interviene sul rilascio delle visure camerali in lingua inglese, precisando che queste avranno la forma di visure ordinarie e sconteranno, sino a nuove diposizioni, gli stessi diritti di segreteria previsti per le visure ordinarie in italiano. Le visure in lingua inglese possono essere richieste agli sportelli delle camere di commercio o con modalità on line collegandosi al sito www.registroimprese.it. I diritti di segreteria applicati sono uguali a quelli previsti per le visure ordinarie.

Indicazioni a richiesta

Per le società di grandi dimensioni è possibile anche escludere, di volta in volta, i dati relativi ai procuratori e alle unità locali.

Diritti di segreteria per il Registro imprese - Tabella «A»

A chi rivolgersi

Per richiedere le visure bisogna recarsi presso l'ufficio attività complementari del Registro imprese in piazza della Libertà, 3 a Bergamo o presso l'ufficio distaccato di Treviglio. Il rilascio è immediato.

Certificati

I certificati sono validi e utilizzabili solo nei rapporti tra privati e pertanto gli enti pubblici devono acquisire d'ufficio tutti i dati già in possesso di altre Amministrazioni.

Elenco dei certificati rilasciati in carta libera o in bollo (imposta di bollo di 16 Euro):

  • CERTIFICATO ORDINARIO. Riporta le informazioni legali dell'impresa nonché le principali informazioni economiche e amministrative presenti nel Registro delle imprese e nel Rea, relative alle imprese iscritte nella sezione ordinaria.
  • CERTIFICATO ANAGRAFICO. Riporta le informazioni legali dell'impresa nonché le principali informazioni economiche e amministrative presenti nel Registro delle imprese e nel Rea, relative alle imprese iscritte nella sezione speciale.
  • CERTIFICATO DI ISCRIZIONE NEL R.E.A. Riporta le informazioni legali nonché le principali informazioni economiche e amministrative relative ai soggetti iscritti nel Rea (enti senza fini di lucro, unità locali di imprese estere).
  • CERTIFICATO STORICO. Riporta nella prima parte il certificato ordinario o anagrafico, e nella seconda le informazioni relative ad atti e denunce, iscritti e depositati nel Registro delle imprese e le modificazioni avvenute in un determinato periodo di tempo.
  • CERTIFICATO DI DEPOSITO. Attesta l'avvenuto deposito di atti e moduli di iscrizione o denuncia.
  • CERTIFICATO DEGLI ASSETTI PROPRIETARI. Riporta l'ultimo elenco soci depositato, a richiesta i trasferimenti di quote/azioni avvenuti in un determinato intervallo di tempo.
  • CERTIFICATO DI NON ISCRIZIONE. Attesta la non iscrizione di un'impresa al Registro delle imprese e al Rea di Bergamo.
  • CERTIFICATI IN LINGUA INGLESE.
    Sono destinati esclusivamente all'utilizzo in uno Stato estero, sono esenti dall'imposta di bollo (D.L. 23/12/2013 n. 145, art. 5 comma 4) e soggetti al solo pagamento dei diritti di segreteria pari a € 5,00. Il modello di certificato è stato approvato dal D.M. 18/9/2014.
    I certificati in lingua inglese possono essere richiesti agli sportelli della Camera di commercio o attraverso i canali online autorizzati. I certificati e le visure in lingua inglese sono dotati del QR code che consente di verificare se il documento è originale (per maggiori informazioni consultare la pagina Verifica tramite QR Code.

Apposizione della postilla (o apostille) sul certificato

  • In alcuni casi per i certificati da produrre ad autorità estere può essere richiesta l'apposizione della postilla (o apostille), da richiedersi alla locale Prefettura.
  • In questo caso il certificato da presentare è solo quello rilasciato dagli sportelli camerali che riporta la sottoscrizione autografa dell’addetto camerale. Non è possibile pertanto utilizzare il certificato ottenuto tramite il servizio Telemaco. Il certificato è soggetto al pagamento dell’imposta di bollo e del diritto di segreteria.

Dichiarazioni di assenza di procedure concorsuali (vigenza)

  • Per tutti i certificati, ad eccezione di quello di deposito, di assetto proprietario e di non iscrizione, si può richiedere che venga aggiunta, in fondo al documento, la dichiarazione di assenza di procedure concorsuali per l'impresa interessata (vigenza).
  • È possibile richiedere una delle seguenti dichiarazioni di vigenza:
    • dichiarazione di vigenza corrente: attesta che l'impresa certificata, al momento della richiesta, non risulta sottoposta a procedure concorsuali.
    • dichiarazione di vigenza storica: attesta che l'impresa certificata, dalla sua nascita, non risulta essere stata sottoposta a procedure concorsuali.
  • Attenzione:
    La vigenza corrente e storica può essere richiesta anche per imprese iscritte ad altre Camere di commercio ad eccezione delle Camere di Benevento, Caserta, Catanzaro, Genova, Matera, Pesaro-Urbino e Vibo Valentia.

Servizio rilascio certificati fallimentari Tribunale di Bergamo

Indicazioni a richiesta

  • Per le società di grandi dimensioni è possibile anche escludere, di volta in volta, i dati relativi ai procuratori ed alle unità locali.
  • I certificati possono essere rilasciati in esenzione dall'imposta di bollo, per gli usi consentiti dalla legge.

Diritti di segreteria per il Registro imprese - Tabella «A»

A chi rivolgersi

Per richiedere i certificati bisogna recarsi presso l'ufficio attività complementari del Registro imprese in Piazza della Libertà, 3 a Bergamo o presso l'ufficio distaccato di Treviglio. Il rilascio è immediato.

Ultimo aggiornamento: Wed Jul 05 15:00:00 CEST 2017

Contatti   «Attività complementari del Registro imprese (ACRI)»

Orario estivo uffici camerali - anno 2017

Nei mesi di luglio e agosto gli uffici della Camera di Commercio di Bergamo osserveranno il seguente orario di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 12:40. Gli stessi uffici rimarranno invece chiusi lunedì 14 agosto.

Ufficio:

Attività complementari del Registro imprese (ACRI)
Piazza della Libertà, 3 - 24121 Bergamo
Piano terra

Contatti:

tel 199.113.394* (Centro di assistenza telefonica)
Orario: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.15.
* Il costo della telefonata, da fisso a fisso, è di € 0,1188 al minuto.
Dal 1° al 31 agosto 2017 il Centro di assistenza telefonica sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 8,45 alle ore 16,00. Il servizio riprenderà con gli orari consueti a partire dal 1° settembre 2017
Per verifiche P.A. telefonare al numero 06.648.929.00
fax 035.4225.513
acri@bg.camcom.it

Responsabile:

Raimondo De Vivo

Orari di apertura al pubblico:

lunedì, mercoledì e venerdì: 9.00-12.40; martedì e giovedì: 9.00-15.30

Cosa facciamo:

Rilasciamo certificati e visure, rilasciamo copie di atti ed elenchi merceologici. Vidimiamo i libri sociali. Manteniamo i contatti con l’archivio di Brembate di Sopra (BG).

Attività presenti sul sito:

Bollatura libri    Copie di atti e bilanci    Rilascio elenchi di imprese    Visure e certificati   

Certificato in esenzione di bollo

Il D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 642 e successive modifiche, disciplina l’applicazione del bollo sugli atti e documenti rilasciati dalla P.A. ed esso sancisce che è possibile esentare dalla norma sul bollo solo gli atti espressamente indicati dalla legge stessa. I certificati in esenzione di bollo vanno richiesti esclusivamente dietro presentazione del modulo che riporta le possibili motivazioni di esenzione.

Richiesta di certificato in esenzione di bollo (doc)

Stop ai certificati con dicitura antimafia

13/3/13 - Il d.lgs. 218/2012 ha abrogato il D.P.R. 252/98 che affidava alle Camere di Commercio la competenza per la certificazione con nulla osta antimafia.

Pertanto non verranno più rilasciati certificati camerali con dicitura antimafia né al privato che si presenta allo sportello né alle pubbliche amministrazioni o ai privati gestori di servizi pubblici.

Per ulteriori informazioni consultare il sito della Prefettura di Bergamo.