english version ENGLISH | version française FRANÇAIS
Logo della Camera di commercio di Bergamo

Carte tachigrafiche

Che cos'è

Il cronotachigrafo digitale è un dispositivo elettronico che registra le attività degli automezzi adibiti al trasporto di persone o merci.

La carta tachigrafica è una carta a microprocessore da inserire nel cronotachigrafo per memorizzare i dati del suo titolare sia le informazioni sui tempi di guida e riposo.

L'uso di questi dispositivi è obbligatorio ed è previsto dalla normativa europea.

Le carte tachigrafiche sono quattro e si rivolgono a quattro tipologie di soggetti e hanno caratteristiche grafiche e finalità diverse:

  • CARTA DEL CONDUCENTE (durata 5 anni): è la carta personale del conducente che registra i tempi di guida e di riposo. È personalizzata con foto, firma e dati anagrafici.
  • CARTA DELL'AZIENDA (durata 5 anni): è la carta dell'azienda proprietaria dei veicoli che accede ai cronotachigrafi installati sui propri mezzi. È personalizzata con i dati dell’azienda.
  • CARTA DELL'OFFICINA (durata 1 anno): è la carta dell'officina autorizzata a operare su cronotachigrafi digitali. È utilizzata per l'installazione, l'attivazione, la calibratura e la manutenzione dei cronotachigrafi. È personalizzata con i dati dell’officina e del responsabile tecnico. Viene attivata con un codice PIN.
  • CARTA DI CONTROLLO (durata 5 anni): è la carta per le forze dell'ordine. È personalizzata con il nome dell’Autorità preposta al controllo ed è utilizzata per effettuare i controlli sui cronotachigrafi digitali. Può accedere ai dati registrati e verificare il rispetto delle normative sull’autotrasporto.

A chi interessa

  • Conducenti di automezzi adibiti al trasporto di persone o merci.
  • Aziende proprietarie di automezzi.
  • Officine autorizzate a operare sui cronotachigrafi.
  • Le Autorità di controllo deputate ai controlli tecnico-amministrativi in materia di sicurezza sul lavoro e sul trasporto stradale, o alle autorità di polizia addette ai controlli su strada.

Cosa fare

Il rilascio delle carte tachigrafiche viene effettuato da:

  • dallo sportello Servizi innovativi della Camera di commercio.
  • dai soggetti convenzionati (solo per prima emissione e rinnovo per scadenza).

Per ogni tipo di richiesta l'interessato (o suo delegato) deve consegnare alla Camera di commercio competente il modulo compilato che trova sul sito di UnionCamere e dedicato alla Metrologia Legale.

La competenza territoriale della Camera si determina:

  • per la carta conducente: è la Camera di commercio del luogo di residenza del titolare. Se si tratta di rinnovo la richiesta può essere presentata o alla Camera di commercio che ha emesso la carta tachigrafica o a quella del luogo di residenza del richiedente;
  • per la carta azienda: è la Camera di commercio della sede principale o secondaria ovvero di un'unità locale dell'impresa;
  • per la carta officina: è la Camera di commercio del luogo in cui l'officina richiedente ha ottenuto l'autorizzazione ministeriale. Sul modello carta officina va applicata una marca da bollo da € 16,00;
  • per la carta controllo: è la Camera di commercio della provincia ove l’Autorità richiedente ha la propria sede. La Camera di commercio non emette carte di controllo nè per il Corpo dei Carabinieri né per la Polizia di Stato, per i quali provvedono i rispettivi Comandi Generali.

Alla domanda vanno allegati:

  • fotocopia della carta di identità, del passaporto o di altro documento di identità;
  • attestazione del versamento del diritto di segreteria se versato con bollettino di c.c.p. oppure ricevuta del bonifico bancario che riporta il numero di codice riferimento operazione (CRO);
  • fotocopia del permesso di soggiorno in corso di validità (se il richiedente non è cittadino UE);
  • delega del richiedente su modello Delega carte tachigrafiche (pdf) (se la domanda è consegnata o se il ritiro della carta è effettuato da soggetto diverso dall'interessato);
  • copia della denuncia effettuata dal titolare della carta alle Autorità competenti (in caso di smarrimento o furto);
  • foto tessera da apporre nell'apposito riquadro (obbligatoria solo per la prima emissione della carta conducente);
  • fotocopia della patente di guida di categoria superiore alla B (per la carta conducente);
  • fotocopia del documento di identità del responsabile tecnico (per la carta officina).

Rinnovo

È necessario rinnovare la carta tachigrafica nei seguenti casi:

  • scadenza della carta tachigrafica;
  • modifica dei dati contenuti nella carta.

La richiesta di rinnovo della carta tachigrafica potrà essere presentata a partire da quindici giorni lavorativi antecedenti la scadenza della carta originaria.

In caso di rinnovo per modifica dei dati, la carta da sostituire deve essere obbligatoriamente restituita alla Camera di commercio.

Sostituzione

È necessario sostituire la carta tachigrafica nei seguenti casi:

  • smarrimento o furto;
  • malfunzionamento per difetto o deterioramento. Il titolare deve sempre riconsegnare la carta alla Camera di commercio, che verificherà la causa del malfunzionamento e determinerà di conseguenza il costo per la sostituzione come sotto indicato.
  • trasferimento della residenza in Italia da parte di un soggetto titolare di carta tachigrafica rilasciata da altro Stato europeo.

Quanto costa

Il rilascio della carta tachigrafica da parte della Camera di Commercio è assoggettato al pagamento di un diritto di segreteria al quale dovranno essere aggiunte le spese di spedizione nel caso sia richiesta la spedizione al domicilio.

  • Carta conducente e carta azienda: € 37,00. Se è richiesta la spedizione a domicilio, aggiungere € 3,17.
  • Carta officina: € 37,00. Se è richiesta la spedizione a domicilio della carta e del PIN, aggiungere € 6,34.
  • Sostituzione per difetto: € 17,00. Se è richiesta la spedizione a domicilio, aggiungere € 3,17. Se la richiesta viene presentata entro sei mesi dal rilascio non è dovuto nulla.
  • Sostituzione per deterioramento, furto o smarrimento: € 37,00. Se è richiesta la spedizione a domicilio, aggiungere € 3,17.

Il pagamento può essere effettuato:

  • sul conto corrente postale 12656245 intestato a "Camera di commercio di Bergamo, Largo Belotti, 16 - 24121 Bergamo";
  • con bonifico bancario intestato alla C.C.I.A.A. di Bergamo presso "UBI BANCA SPA - sede di Bergamo"- IBAN IT 92W03111 11101 000000017436, specificando nella causale del versamento il codice "TACHO";
  • con bancomat o carta di credito allo sportello.

Carta di controllo per Enti pubblici: € 21,35. La fattura è soggetta a scissione dei pagamenti: € 17,50 sono da versare alla Camera di commercio e € 3,85 sono da versare all'erario. Per la fatturazione elettronica deve essere trasmesso il modello Carta di controllo degli enti pubblici (doc) all'ufficio Provveditorato (email provveditorato@bg.camcom.it).

Per le Pubbliche Amministrazioni soggette a tesoreria unica il pagamento deve essere effettuato sul conto di contabilità speciale presso la Banca d'Italia codice IBAN IT97N0100003245130300319377.

Se è richiesta la spedizione a domicilio, l'importo di € 17,50 dovrà essere integrato di € 3,17 per spese di spedizione (con emissione di ricevuta).

Siti correlati

Tachigrafo Digitale (sito di Unioncamere)

Ultimo aggiornamento: Mon Oct 30 10:04:00 CET 2017

Contatti   «Servizi innovativi»

Orari call center durante le festività natalizie 2017

Dal 27 dicembre 2017 al 5 gennaio 2018 il Centro di assistenza telefonica sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 16.00. Il servizio riprenderà con gli orari consueti a partire dall’8 gennaio 2018.
Ufficio:

Servizi innovativi
Piazza della Libertà, 3 - 24121 Bergamo
Piano terra

Contatti:

tel 199.113.394* (Centro di assistenza telefonica)
Orario: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.15.
* Il costo della telefonata, da fisso a fisso, è di € 0,1188 al minuto.
tel 049.20.30.230* (Centro di assistenza telefonica) per informazioni tecnico-informatiche su firma digitale (es. malfunzionamento).
Orario: dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00.
* Il costo della telefonata, da fisso a fisso, è di € 0,142 al minuto.
fax 035.4225.513

PEC:

richiestafirmadigitale@bg.legalmail.camcom.it

Responsabile:

Elena Maffi

Orari di apertura al pubblico:

lunedì, mercoledì e venerdì: 9.00-12.40; martedì e giovedì: 9.00-15.30

Cosa facciamo:

Rilasciamo la Carta Nazionale dei Servizi (CNS) per la firma digitale e le carte tachigrafiche, che registrano le attività degli automezzi adibiti al trasporto di persone o merci.

Attività presenti sul sito:

Firma digitale CNS    Carte tachigrafiche