english version ENGLISH | version française FRANÇAIS
Logo della Camera di commercio di Bergamo

Sanzioni amministrative e penali

Sanzioni amministrative

Chiunque esercita l'attività di mediazione senza il possesso dei requisiti (debitamente comunicati al Registro imprese/REA) è tenuto al pagamento di una sanzione amministrativa che varia da 7.500 a 15.000 euro e alla restituzione alle parti contraenti delle provvigioni percepite.

Sanzioni penali

La Camera di commercio è tenuta a denunciare all'autorità giudiziaria coloro che esercitano abusivamente, anche se in maniera occasionale, la professione di mediatore. Chi subisce tre sanzioni amministrative viene denunciato all'Autorità Giudiziaria per "Abusivo esercizio di una professione". La pena prevista è la reclusione fino a 6 mesi o la multa da 103,00 a 516,00 euro.

 

Vedere anche la pagina "Obblighi del mediatore" ed il prontuario (pdf).

Ultimo aggiornamento: martedì 7 agosto 2012, ore 14:30