english version ENGLISH | version française FRANÇAIS
Logo della Camera di commercio di Bergamo

Banca dati UIBM

Che cosa è

L’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) mette a disposizione una banca dati gratuita grazie alla quale è possibile svolgere ricerche di anteriorità riguardo a invenzioni, marchi, disegni e modelli d’utilità. Vista l’efficienza del servizio offerto da Espacenet per ciò che concerne i brevetti, la banca dati UIMB è particolarmente utile per la ricerca di marchi nazionali. La lingua ufficiale di ricerca è l’italiano.

Sito di riferimento: http://www.uibm.gov.it/

Come funziona

Accedendo alla pagina principale del sito, cliccare la dicitura “Ricerca avanzata”, situata sulla destra della pagina, nell’intestazione.

 
Dati
 

A questo punto, si aprirà la pagina della ricerca avanzata, nella quale si possono impostare i criteri di ricerca.

 
Ricerca avanzata

Cliccare la voce “Marchi” e avviare una ricerca “a vuoto”, così da adeguare i parametri di ricerca.

Impostare ora i criteri.
I parametri di maggiore interesse sono quelli concernenti:

  • “la ricerca per testo”: inserire la dicitura corrispondente al marchio d’interesse;
  • “la ricerca per titolare”: offre la possibilità di rintracciare tutti i marchi registrati a livello nazionale da parte di un determinato soggetto;
  • “la ricerca per decima edizione della Classificazione dei beni e servizi – Accordo di Nizza”: permette di limitare la ricerca ad un determinato settore merceologico di riferimento. Si ricorda, infatti, che la tutela del marchio è riconosciuta limitatamente a prodotti e servizi identici o affini (riconducibili, in generale, a classi simili della Classificazione di Nizza). Un’eccezione alla regola è prevista per il marchio che gode di rinomanza, per il quale è stabilita una protezione ultramerceologica.

In caso di ricerca per testo, è consigliabile, non solo inserire come criterio il proprio marchio (es: pizza pazza), ma anche tentare con le singole parole che lo compongono (in particolare quelle che hanno carattere distintivo nel marchio stesso, es: pizza o pazza), con il singolare e il plurale dei termini utilizzati (es: pizze pazze) e, eventualmente, anche con parole che differiscono solo per una lettera.
Per una ricerca mirata e in considerazione della tutela merceologica, si consiglia di utilizzare i criteri di ricerca “per testo” e quello “per Classificazione” in combinato.

Inoltrata la richiesta, si apre quindi la pagina riportante l’elenco dei risultati. In alto, vengono riportati i parametri di ricerca utilizzati, mentre al centro della pagina, l’elenco riporta le informazioni principali delle varie voci (una sorta di abstract delle notizie più importanti). Cliccando sulla voce di interesse, è possibile accedere alle ulteriori informazioni riguardanti tal marchio, anche se si segnala che tale pagina di approfondimento, soprattutto per i marchi meno recenti, non è sempre disponibile.

Ultimo aggiornamento: Wed May 14 13:00:00 CEST 2014