english version ENGLISH | version française FRANÇAIS
Logo della Camera di commercio di Bergamo

Ricerche di brevetti e marchi

Per verificare la novità del proprio trovato, per monitorare lo stato della tecnica in un determinato settore tecnologico, per individuare pericoli di imitazione e contraffazione e per verificare, nel caso di deposito di un marchio, che non sia stato già da altri registrato un marchio identico o simile, è possibile accedere ad alcune banche dati consultabili liberamente e gratuitamente in linea.

Nello specifico, mediante la consultazione delle banche dati, è possibile effettuare la ricerca di anteriorità di un marchio o di novità per un brevetto.

La consultazione delle banche dati ha uno scopo puramente informativo e non ha carattere certificativo, in quanto le banche dati non sono aggiornate in tempo reale, tenuto conto che nelle banche dati sono presenti solo domande di brevetto già pubblicate (dopo 18 mesi dal deposito).

La Camera di commercio di Bergamo è Punto di Informazione Brevettuale (PIP) sulla base del programma di cooperazione tra Ufficio Europeo Brevetti (EPO) e Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, volto a sviluppare e ampliare la rete di informazione brevettuale sul territorio nazionale e costituire centri in cui effettuare ricerche specializzate. Dal 2001 il punto di informazione di Bergamo è inserito nella rete PATLIB/PIP europea.

Ricerche da effettuare prima del deposito

Deposito di marchio

Per una ricerca completa di anteriorità ai fini del deposito di un marchio è possibile utilizzare le seguenti banche dati gratuite:

  • Banca dati UIBM dove sono depositati i marchi nazionali;
  • Banca dati EUIPO (Ufficio Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale) dove sono depositati i marchi comunitari;
  • Banca dati WIPO (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Industriale) dove sono depositati i marchi internazionali;
  • TMview contenente i dati di tutti gli uffici marchi dei Paesi pubblicati sulla prima pagina.
Deposito di brevetto

Per una verifica della novità del trovato prima di depositare la domanda di brevetto, è possibile consultare, oltre alla banca dati nazionale, anche le banche dati internazionali.

  • Banca dati UIBM contiene i dati delle domande di invenzione industriale, modello di utilità e disegni e modelli depositati in Italia a partire dal 1980;
  • Database dei brevetti italiani contiene i documenti brevettuali relativi a 22.000 brevetti concessi, riferibili a domande italiane depositate dal 1° luglio 2008;
  • Espacenet consente di accedere liberamente ai dati contenuti in più di 90 milioni di brevetti di tutto il mondo. Grazie al supporto informativo è possibile sapere se un brevetto è stato concesso e se è ancora in vigore;
  • Patentscope: raccoglie brevetti internazionali concessi dopo il 1978;
  • United States Patent & Trademark Office, contiene i brevetti registrati negli Stati Uniti.

Cosa fare

Il Punto di Informazione Brevettuale PIP può svolgere un servizio di ricerca a pagamento. Per richiederlo basta compilare il modulo Richiesta di consultazione banche dati brevettuali (pdf comp.) e inoltrarlo a brevetti@bg.camcom.it. Il modulo può essere anche consegnato all'ufficio Marchi e brevetti (Bergamo Sviluppo via Zilioli, 2 - Bergamo).

Quanto costa

Nel modulo sono precisate le tariffe per il servizio di consultazione delle banche dati. Il pagamento può essere effettuato mediante bonifico bancario sul conto corrente intestato alla Camera di commercio di Bergamo (codice IBAN IT92W0311111101000000017436), specificando nella causale il codice BREV.

Ultimo aggiornamento: Tue Apr 04 09:37:00 CEST 2017