english version ENGLISH | version française FRANÇAIS
Logo della Camera di commercio di Bergamo

Marchio d'impresa

Avvisi

Alcune società private inviano lettere con proposte di contratto per la pubblicazione di marchi su un cosiddetto "Registro". Tali pubblicazioni non hanno alcun legame con l'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi né con le Camere di commercio, unici enti pubblici cui sono conferite le funzioni relative alla ricezione delle domande dei marchi".

Io non ci casco! Bollettini e moduli ingannevoli (pdf)

Cos'è

È un segno distintivo (parola, disegno, lettera, cifra, suono, forma del prodotto o della confezione, combinazione e tonalità cromatica) che contraddistingue i prodotti o i servizi di un'impresa da quelli di altre imprese.

Chi può depositare un marchio

Qualsiasi soggetto, persona fisica o giuridica che utilizza il marchio o si proponga di utilizzarlo nella fabbricazione e nel commercio di prodotti o nella prestazione di servizi.

Requisiti del marchio

  • CAPACITÀ DISTINTIVA: è la capacità di distinguere un prodotto o un servizio da quello degli altri.
  • NOVITÀ: è l'assenza sul mercato di prodotti o servizi di segno uguale o simile .
  • ORIGINALITÀ: è il carattere di fantasia del segno distintivo che non è una denominazione generica di prodotti o servizi, o una indicazione descrittiva.
  • LICEITÀ: è la conformità all'ordine pubblico e al buon costume.

Durata

10 anni dalla data di deposito della domanda, rinnovabile per decenni successivi.

Quale marchio si può depositare

Ultimo aggiornamento: venerdì 20 ottobre 2017, 15:38