english version ENGLISH | version française FRANÇAIS
Logo della Camera di commercio di Bergamo

Altre certificazioni

Visto di deposito, Visto d'ingresso, Legalizzazione della firma (ex Upica), Visto a valere all'estero

Visto di deposito

Che cosa è

Viene apposto solo su documenti emessi da Organismi accreditati (es. Sincert, Laboratori riconosciuti) o Enti Pubblici (es: Asl, Ministeri) oltre a packing list e listini prezzi relativi ad operazioni con l'estero.

Che cosa fare

L'operatore deve presentare:

Visto di ingresso

Che cosa è

Quando si richiede un visto "d'affari", le ambasciate e/o i consolati del Paese in cui ci si deve recare per lavoro chiedono che la Camera di Commercio competente apponga un visto sulla domanda presentata ai loro uffici.

Che cosa fare

L'operatore deve presentare due copie della richiesta, indirizzata all'ufficio competente (Ambasciata e/o Consolato) del Paese in cui intende recarsi. Le copie devono essere redatte su carta intestata della ditta e sottoscritte in originale dal legale rappresentante.

AVVISO — Gli inviti per ingresso in Italia di cittadini stranieri non vanno vistati dalla Camera di Commercio. Dovranno però essere accompagnati da visura camerale o certificato di iscrizione al Registro imprese.

Legalizzazione della firma (ex Upica)

Che cosa è

Alcuni Paesi richiedono un visto consolare su documenti in partenza dall'Italia. A tale scopo la Camera di Commercio rilascia un'attestazione valida esclusivamente nei confronti delle rappresentanze diplomatiche estere in Italia, che consiste nella legalizzazione della firma apposta dall'addetto camerale su certificati di origine, fatture, certificati di libera vendita ecc. Di norma, tale legalizzazione viene richiesta contestualmente alla domanda di rilascio dei documenti per l'esportazione.

Visto a valere all'estero

Che cosa è

Viene apposto su fatture, dichiarazioni o documenti a valere all'estero per i quali l'ordinamento italiano non ha codificato alcuna procedura amministrativa, ad esempio: autocertificazioni, documenti contenenti dichiarazioni diverse non a carattere negativo o discriminatorio.

Che cosa fare

L'operatore deve presentare:

  • il documento redatto su carta intestata nel numero di copie che vuole vistare con l'aggiunta di una per l'ufficio, tutte timbrate e firmate per esteso, in originale, dal titolare/legale rappresentante;
  • la Domanda di visto a valere all'estero - FACSIMILE (doc) sottoscritta, in originale e per esteso, dal firmatario del documento;
  • fotocopia del documento di identità valido del firmatario.

Diritti di segreteria

Per tutte le suddette certificazioni i diritti di segreteria di 3,00 Euro possono essere pagati allo sportello in contanti o con Bancomat.

Ultimo aggiornamento: Mon Feb 27 15:35:00 CET 2012

Contatti   «Documenti per l'estero»

Orario estivo uffici camerali - anno 2017

Nei mesi di luglio e agosto gli uffici della Camera di Commercio di Bergamo osserveranno il seguente orario di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 12:40. Gli stessi uffici rimarranno invece chiusi lunedì 14 agosto.

Ufficio:

Documenti per l'estero
Largo Belotti, 16 - 24121 Bergamo
Piano terra

Contatti:

tel 035.4225 220/230/258
fax 035.226.079
commercio.estero@bg.camcom.it

Responsabile:

Silvia Ceraolo

Orari di apertura al pubblico:

lunedì, mercoledì e venerdì: 9.00-12.40; martedì e giovedì: 9.00-15.30

Cosa facciamo:

Rilasciamo certificazioni e documenti a valere all'estero e davanti ad autorità estere (certificati di origine, carnet ATA, ecc.).

Attività presenti sul sito:

Altre certificazioni    Altri documenti per operazioni di commercio con l'estero    Attestati di libera vendita    Carnet ATA    Carnet TIR    Certificato di origine    Numero meccanografico   

Iscrizione newsletter

Vuoi ricevere le comunicazioni o gli ultimi aggiornamenti per email? Iscriviti alle nostre newsletter.

Iscrizione