english version ENGLISH | version française FRANÇAIS
Logo della Camera di commercio di Bergamo

Nuove procedure per la certificazione di prodotto nell'Unione Doganale Russa

Mon Jun 29 16:18:53 CEST 2015 | Rif.: news-ESN_0116

Dal 15 marzo 2015 L’Unione Doganale Russa (composta da Russia, Bielorussia e Kazakistan) accetta solo il certificato o la dichiarazione di conformità ai Regolamenti Tecnici dell’Unione doganale, mentre i documenti di conformità GOST hanno perso la loro validità, a prescindere dalla data di scadenza indicata sul certificato stesso.

Contrariamente al passato, quindi, un’impresa italiana non potrà più far certificare i propri prodotti ma dovrà affidare questo compito a ciascuno dei suoi importatori (una certificazione per ogni importatore) oppure nominare un Rappresentante Autorizzato, il cui ruolo sarà finalizzato all’adeguamento del prodotto alla normativa vigente in loco e alla sua marcatura.

Per maggiori informazioni, consultare la newsletter del sistema camerale Newsmercati