english version ENGLISH | version française FRANÇAIS
Logo della Camera di commercio di Bergamo

Nuove modalità di presentazione delle domande dirette all'Organismo di mediazione

Fri Feb 21 09:48:00 CET 2014 | Rif.: news-COS_0539

Dal 1º marzo 2014 le domande di mediazione obbligatoria il cui tentativo rappresenta condizione di procedibilità (condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di aziende, risarcimento del danno derivante da responsabilità medica e sanitaria e da diffamazione con il mezzo della stampa o con altro mezzo di pubblicità, contratti assicurativi, bancari e finanziari compresa la mediazione disposta dal giudice) e per cui è necessaria l'assistenza obbligatoria degli avvocati di parte, dovranno essere trasmesse esclusivamente utilizzando il sistema informatico "ConciliaCamere" e sottoscritte con firma digitale. Non saranno accettati depositi cartacei o invii di domande su fax e posta elettronica.

La previsione dell'obbligatorietà del canale telematico è stata stabilita dalla Giunta della Camera di Commercio con proprio provvedimento n. 34 del 13 febbraio 2014 che ha modificato il Regolamento del Servizio di conciliazione, con l'obiettivo di innalzare ulteriormente il livello di efficienza del Servizio di Conciliazione e senza in alcun modo limitare l'accesso all'istituto da parte degli utenti che, dovendo avvalersi di un avvocato per espressa previsione normativa, potranno delegargli il compito di invio e sottoscrizione digitale della domanda.

Si ricorda, a tale proposito, l'incontro di formazione, organizzato in collaborazione con Bergamo Sviluppo, per il giorno 28 febbraio 2014 dalle ore 14:30 alle ore 17:30, che illustrerà la modalità di utilizzo del sistema informatico ConciliaCamera per la gestione delle procedure di mediazione online.

Si ricorda che, in coerenza con lo spirito di massima diffusione dell'istituto sopra richiamato, le domande di mediazione a carattere volontario, oltre che con la modalità telematica, possono essere depositate anche in modalità cartacea utilizzando gli appositi moduli.