english version ENGLISH | version française FRANÇAIS
Logo della Camera di commercio di Bergamo

Creato il marchio di conformità alle leggi coraniche "Halal Italia"

Mon Aug 23 14:10:00 CEST 2010 | Rif.: comunicato_0014

Promuovere un marchio di qualità "Halal" ("consentito") per certificare la conformità alle leggi coraniche dei prodotti italiani dei settori agro-alimentare, cosmetico e farmaceutico: è questo il senso della convenzione interministeriale di sostegno firmata lo scorso 30 giugno tra i Ministeri degli Esteri, dello Sviluppo Economico, della Salute e Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

Il marchio, il cui progetto pilota è stato promosso dalla Camera di Commercio di Milano, è realizzato a cura della Co.Re.Is. Italiana, che ha istituito al proprio interno un apposito organo che rilascerà su scala nazionale le certificazioni Halal Italia, in totale conformità con la normativa italiana ed europea in materia sanitaria.

La Co.Re.Is. Italiana ha infatti recentemente depositato all'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, la richiesta di registrazione del marchio, che sarà valido su tutto il territorio nazionale per certificare la conformità alle leggi coraniche di prodotti alimentari, cosmetici e farmaceutici prodotti in Italia.

Con la convenzione interministeriale, inoltre, il marchio sarà accreditato presso le autorità dei Paesi islamici come certificazione di qualità riconosciuta dallo Stato italiano per l'esportazione di prodotti conformi alle leggi coraniche. Ciò dovrebbe facilitare l'accesso dei prodotti dell'eccellenza del made in Italy a tali mercati.

Per approfondimenti:
> Convenzione internazionale  documento pdf
> Made in Italy: Frattini, marchio 'Halal' per lanciare un ponte verso i musulmani Link a sito esterno
> Halalitalia Link a sito esterno
(Fonte: ICE Ryad)