english version ENGLISH | version française FRANÇAIS
Logo della Camera di commercio di Bergamo

Giovanni XXIII: verso la luce

QUANDO: 12 ottobre 2014 - dalle ore 21.00

DOVE: vedi comunicato

NOTTI DI LUCE 2014
in collaborazione con Bergamo Scienza

"Giovanni XXIII: verso la luce"
Domenica 12 ottobre ore 21, Basilica di Sant'Alessandro in Colonna

Musiche di Gianluigi Trovesi, regia di Oreste Castagna
Con Fulvio Maras, Marco Esposito, Quartetto d'Archi Salmeggia

Lo spettacolo concepito in forma interdisciplinare tra musica, parola e immagine intende approfondire alcune riflessioni di Giovanni XXIII sul rapporto tra etica e sviluppo tecnico/scientifico tratte da discorsi, corrispondenza epistolare e documenti ufficiali che hanno caratterizzato il pensiero e l'opera del Papa bergamasco e delle persone a lui vicine. Proprio il Papa buono iniziò un profondo processo di rinnovamento della Chiesa che ha contribuito in modo decisivo a riconciliare i valori cristiani con la scienza, la medicina, la tecnologia e le arti. Processo che condurrà il suo successore, Papa Giovanni Paolo II a onorare la verità della fede e della scienza fino alla riabilitazione di Galileo Galilei. Un percorso di luce inteso come consapevolezza delle possibilità di bene da parte dell'uomo che pareva aver smarrito, in quegli anni, il significato della sua esistenza, distratto dalla corsa verso il potere con il supporto di una scienza depauperata dei valori etici essenziali.

Giovanni XXIII: verso la luce. Spettacolo tra musica, parola e immagine

Il fervore della fede di un Papa divenuto Santo, viene così rivissuto teatralmente attraverso un dialogo immaginario tra il Papa e i più importanti "costruttori di pace" come Martin Luther King, John Kennedy, Nelson Mandela ma anche con gli scienziati di quel tempo impegnati nell'escalation verso il nucleare, la conquista dello spazio, le grandi scoperte della medicina. Personaggi che offrirono spunti di riflessione fortemente presenti nell'enciclica "Pacem in Terris", dove possiamo leggere:

"… Combattere la miseria e lottare contro l'ingiustizia è promuovere, insieme con il miglioramento delle condizioni di vita, il progresso umano e spirituale di tutti, e dunque il bene comune dell'umanità. La pace non si riduce a un'assenza di guerra, frutto dell'equilibrio sempre precario delle forze. Essa si costruisce giorno per giorno, nel perseguimento di un ordine voluto da Dio, che comporta una giustizia più perfetta tra gli uomini…".

Enciclica "Pacem in Terris", Papa Giovanni XXIII

Lo spettacolo offre l'opportunità al nostro musicista più rappresentativo, Gianluigi Trovesi, di comporre ed eseguire dal vivo musiche originali che dialogano creativamente con la recitazione di Oreste Castagna.

<< Indietro

« agosto, 2017 »
lun mar mer gio ven sab dom
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31